eccellenza digitaleSe sei già un’Assistente Virtuale o se vuoi diventarlo, la tua formazione è importante

Per il secondo anno consecutivo Google ha promosso un progetto chiamato “Made in Italy: Eccellenze in digitale” in associazione con Unioncamere e 64 Camere di Commercio per aiutare PMI/professionisti italiani ad avvicinarsi sempre più al digitale ed avviare le loro strategie online.

Ogni Camera di Commercio ha selezionato 2 giovani professionisti nel campo della digitalizzazione che hanno organizzato e condotto 9 workshop formativi dedicati ai tools digitali, dalla creazione della propria presenza online (Google My Business, il sito web con WordPress), al “mantenimento” (i canali social, email marketing), passando per l’analisi (Google Analytics).

Per quanto in Italia il digitale si sta sempre più diffondendo (ne avevo già parlato anche qui), le aziende che utilizzano i sistemi digitali sono ancora poche, forse non tutte comprendono fino in fondo l’opportunità di crescita  che offre internet.

Io ho partecipato a questi workshop presso la Camera di Commercio della mia zona e, anche se buona parte degli argomenti trattati non mi erano nuovi, devo dire che ne ho comunque tratto altre informazioni utili. I seminari erano organizzati molto bene e le spiegazioni da parte dei due professionisti sono state molto chiare.

E’ stata un’ottima iniziativa e vi sono tutti i presupposti perché ci sia un seguito anche per il terzo anno vista l’importanza dell’argomento; le ultime statistiche dicono che innovazione e digitalizzazione in Italia sono aumentate, tuttavia solo il 21% delle PMI italiane  utilizza i social per il business contro il 40% del Regno Unito e la media europea del 27%  e, cosa peggiore, 4 imprenditori su 10 pensano  che internet non sia utile alla loro azienda. Eppure le imprese online hanno un incremento di fatturato del 10% rispetto alle imprese offline. (Fonte Comunicato stampa progetto )

Statistiche e numeri a parte, ai seminari hanno partecipato persone diverse provenienti da realtà diverse, non solo imprenditori di PMI, ma anche titolari di negozi, e ho potuto “tastare con mano” che comunque c’è chi è disposto a credere nelle infinite possibilità del web,  c’è chi vuole imparare a stare sul web, ma c’è anche chi è un po’ spaventato dalla mole di lavoro necessaria per avere  e mantenere una propria identità online.

Per un’Assistente Virtuale il web gioca un ruolo fondamentale ed è quindi indispensabile sapere tutto il possibile sulle opportunità che offre e su come gestire queste opportunità per se stessi e per gli altri.

Se vuoi diventare Assistente Virtuale e hai in progetto di offrire tra i tuoi servizi attività legate al web, oltre a seguire il Corso per Assistenti Virtualiuna buona possibilità di aggiungere ulteriore formazione te la offre Eccellenze in digitale. Questo portale ti permette infatti di organizzarti un “piano di studi” e seguire una serie di tutorial  relativi alle competenze che tu vuoi approfondire (vendite online, social media, presenza sul web).

I corsi sono suddivisi in lezioni che riguardano un argomento specifico; alla fine di ogni lezione c’è un test da superare e alla fine del corso viene rilasciato un attestato. Tutto questo sotto l’egida di Google, promotore dell’iniziativa, quindi si può dire che gli  insegnamenti vengono dalla fonte migliore!

Capire come funziona Google Trends, a cosa serve Google Global Market Finder, come scegliere dominio e hosting, in che modo gestire al meglio gli account social su PC, tablet e smartphone grazie alle app, quali sono i plugin di WordPress più performanti, come impostare le campagne su Facebook e Google Adwords sono informazioni che potranno essere utili per impostare e seguire la tua attività e quella dei tuoi clienti.

Come ho scritto prima, creare una propria presenza in internet attraverso un sito o gli account social richiede molto impegno, soprattutto per chi non è esperto e ha poca pratica con gli strumenti digitali del caso. Un’Assistente Virtuale con una formazione ad hoc può essere il classico “asso nella manica” in questi casi, una collaboratrice esperta che può guidare il cliente attraverso la rete, dando consigli e agendo per conto suo nel migliore dei modi: c’è il rischio di uscirne soddisfatti in due!

Dai sempre grande importanza alla tua formazione, è l’arma migliore per un’Assistente Virtuale.

Vuoi diventare Assistente Virtuale o lo sei già? Come stai impostando la tua formazione?

The following two tabs change content below.
Mary Tomasso
Online Business Manager, imprenditrice seriale, co-founder e titolare di Virtualmente OU, autrice del primo corso in italiano per Assistenti Virtuali e del libro "Cambia Lavoro, Cambia Vita". Fornisco supporto e consulenza a professionisti, imprenditori e aziende che operano online e offline e formo altre persone nel percorso di creazione di una professione indipendente online.