frase motivazione

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente ti sei già informato sulla professione dell’assistente virtuale e hai già fatto un passo molto importante: hai deciso di intraprendere questa strada e di avvicinarti a un modo di lavorare che ti permetterà di gestire al meglio il tuo tempo, dandoti la libertà che stai cercando e che, credimi, puoi ottenere! Come qualsiasi strada, si tratta di iniziare a percorrerla: in questo articolo ti spiegherò come farlo in 5 passi.

Come Diventare Assistente Virtuale

  1. Prima di tutto, avendo chiaro quali servizi puoi offrire, individua la tua nicchia: abbi ben presente quali servizi vuoi e sei in grado di offrire e, di conseguenza, qual é il pubblico a cui ti rivolgi. Concentrati su di loro:  non fare l’errore di lanciare messaggi a un pubblico troppo ampio, ma individua bene a chi stai offrendo i tuoi servizi e rivolgiti a loro in modo mirato.
  2. Organizza il tuo business: crea la proposta dei servizi che avrai deciso di fornire concentrandoti su quello che ti piace e che sei in grado di fare al meglio. Cosí facendo, potrai più facilmente individuare la figura del tuo cliente ideale: a quel punto dovrai concentrati su quali sono i suoi problemi e individuare la soluzione per risolverli. Rendi chiaro il tuo valore aggiunto e descrivi i benefici che si otterrebbero a lavorare con te, e solo con te. Questo renderà unica la tua  proposta di servizi, che da ora in poi sarà la tua “Unique Selling Proposition”.
  3. Crea la tua presenza online: una delle primissime cose da fare una volta che avrai chiaro cosa offri e a chi ti rivolgi é crearti un sito che illustri chiaramente chi sei e come puoi essere utile ai clienti della nicchia che hai individuato. Ti consiglio di dedicare molta attenzione alla tua presenza online, in primis mantenendo profili sempre aggiornati sui social network. Puoi indirizzarti  verso quelli più “caldi” del momento: ognuno con le proprie caratteristiche e pubblico, Facebook, LinkedIn, Google Plus, sono al momento quelli più frequentati.
  4. Ora che hai creato la tua presenza online, crea contenuti. Come? Sul tuo sito personale ti consiglio caldamente di tenere un blog, e di mantenerlo il più aggiornato possibile. Cerca di scrivere almeno 3 volte alla settimana: mantenere il tuo sito e il tuo blog aggiornato non solo ti aiuterà con l’indicizzazione su google ma, cosa forse più importante, le persone inizieranno a conoscerti e a identificarti come soluzione ai loro problemi! E ovviamente nei social network in cui sei presente, mantieni il tuo profilo aggiornato, unisciti a gruppi, interagisci nei threads di discussione, proponi soluzioni, fatti conoscere!
  5. Se hai lavorato bene con la tua presenza online, a questo punto sei a solo un passo dal trovare i tuoi clienti ideali: gli stessi  social network  che usi per farti conoscere sono un’ottima fonte di promozione personale e, di conseguenza, anche di possibili clienti! Partecipando alle discussioni nei forum della nicchia che hai individuato contribuirai a farti conoscere sempre di più; è molto probabile che in quegli stessi gruppi ci saranno persone che, ora o in futuro, avranno bisogno dei tuoi servizi. Dopo averli individuati, puoi provare a contattarli personalmente e, in maniera non invasiva, spiegare loro gentilmente che tu hai la soluzione ai loro problemi.

Vedrai che, se lavorerai con costanza, passo dopo passo i risultati arriveranno!

The following two tabs change content below.
Mary Tomasso
Online Business Manager, imprenditrice seriale, co-founder e titolare di Virtualmente OU, autrice del primo corso in italiano per Assistenti Virtuali e del libro "Cambia Lavoro, Cambia Vita". Fornisco supporto e consulenza a professionisti, imprenditori e aziende che operano online e offline e formo altre persone nel percorso di creazione di una professione indipendente online.