contratto di collaborazione fra assistenti virtuali

Mi è capitato spesso di lavorare con alcune libere professioniste, anche altre assistenti virtuali.

Fin dall’inizio è meglio essere subito chiara, o almeno questo è il mio modo di lavorare e di pormi con collaboratori e clienti. Soprattutto ti consiglio, dopo gli accordi verbali, di mettere tutto nero su bianco in un contratto di collaborazione. 

All’inizio ho fatto molte ricerche sul web e consultato anche il mio commercialista e il mio avvocato. Ho variato molte volte clausole e diciture e voglio condividere una base tecnica di un contratto di collaborazione tra professionisti a cui di volta in volta puoi aggiungere ed inserire gli accordi in base alle diverse collaborazioni che effettuerai. Questo contratto viene sottoscritto dai professionisti che hanno una Partita Iva, poiché quelli che effettuano collaborazione saltuarie e non hanno una registrazione fiscale possono sottoscrivere i contratti di collaborazione occasionale.

Per avere maggiori informazioni potete anche leggere questo interessante articolo di PMI.

ECCO IL CONTRATTO DI COLLABORAZIONE TRA PROFESSIONISTI

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE TRA PROFESSIONISTI PER PRESTAZIONE D’OPERA 

TRA

Il sottoscritto, iscritto all’Ordine, Sezione , Settore , col numero , con studio professionale a  provincia di , in Via   n.  C.A.P., Codice Fiscale, Partita Iva ,

di seguito denominato Committente

E

Il sottoscritto, iscritto all’Ordine, Sezione , Settore , col numero , con studio professionale a  provincia di , in Via   n.  C.A.P., Codice Fiscale, Partita Iva, di seguito denominato Prestatore d’Opera

PREMESSO:

– che il Committente, intende avvalersi delle prestazioni professionali del Prestatore d’Opera nell’espletamento di servizi di…………………..(elencare le attività su cui si imposterà il rapporto di prestazione d’opera)………………………………………….;

  • che il Prestatore d’Opera è titolare di Partita Iva;
  • che il Prestatore d’Opera dichiara di possedere qualità ed attitudini tecnico-professionali, per le quali offre la propria prestazione d’opera, non avvalendosi a tal fine dell’apporto di terzi;
  • che le parti, come sopra rappresentate, convengono di formalizzare un rapporto di prestazione d’opera, per le attività prestate a favore del Committente in qualità di libero professionista/rappresentante società/ente/studio professionale;
  • che il Committente intende avvalersi dell’apporto del lavoro del Prestatore d’Opera;
  • che, a sua volta, il Prestatore d’Opera si è reso disponibile a prestare la propria opera lavorativa;
  • che è esclusivo interesse delle parti stipulare un contratto contenente gli elementi specifici della Prestazione d’Opera riferibili agli artt. 2229 e seguenti del codice civile;
  • che il Committente non richiede al Prestatore d’Opera l’esclusività della sua prestazione

ovvero

  • che il Committente richiede al Prestatore d’Opera l’esclusività della sua prestazione, con quel che ne consegue relativamente alla quantificazione economica di seguito specificata.
  • visto l’art. 2, co. 26, della legge 335/95 e successive modifiche, in relazione alle materie previdenziali e assistenziali;
  • vista la Legge n. 92 del 28 /06/2012 “Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita”; tutto ciò premesso e convenuto fra le parti

 

SI STIPULA QUANTO SEGUE:

  1. Le premesse di cui sopra costituiscono parte integrante e sostanziale del presente contratto;
  2. II Committente conferisce incarico al…………………….il/la quale accetta di prestare la propria attività in forma di prestazione d’opera, con lavoro prevalentemente proprio e senza alcun vincolo di subordinazione secondo le modalità convenute nel presente contratto ai sensi e per gli effetti degli Artt. 2229 e seguenti del codice civile;
  3. II Prestatore D’Opera presterà la propria opera in piena autonomia gestionale, organizzativa e operativa, salvo il necessario coordinamento generale e programmatico con il Committente. Pertanto tale attività lavorativa sarà svolta a titolo di Prestazione d’Opera con lavoro proprio e senza vincolo di subordinazione nel quadro di un rapporto unitario e continuativo, con assoluta autonomia o indipendenza, senza risultare soggetto a direttive di natura tecnica e/o organizzativa nonché a vincoli di dipendenza gerarchica ;
  4. II Prestatore D’Opera dovrà svolgere a favore del Committente le seguenti attività (elencare le attività su cui è impostato il rapporto di prestazione d’opera, a titolo esemplificativo) o più in generale di servizi di collaborazione, non meglio precisati, alle usuali attività di studio del committente;
  5. II Prestatore d’Opera avrà ampia autonomia nella definizione dei tempi, orari e modalità d’esecuzione operando anche con modalità di telelavoro e concordando le modalità d’utilizzo della sede e degli strumenti tecnici messi a disposizione dal Committente, rimanendo libero di autodeterminarsi per le modalità di tempo e di luogo delle prestazioni richieste pur nel rispetto dei programmi di massima concordati fra i contraenti non essendo comunque presente né, quindi attivato alcun sistema di rilevazione o registrazione di presenze presso i locali utilizzati dal Committente;
  6. Il Prestatore d’Opera utilizzerà per l’espletamento delle attività di cui al presente contratto, attrezzature e strumenti di sua proprietà. Qualora si renda necessario, per il corretto svolgimento dell’incarico, utilizzare attrezzature e/o strumenti forniti dal Committente o dai suoi Clienti, il Prestatore d’Opera, previamente messo a conoscenza delle caratteristiche d’uso di tali attrezzature e delle corrette modalità di utilizzo delle stesse, si impegna a rispondere di tutti i danni arrecati al Committente nonché ai Clienti del Committente e/o a terzi, in conseguenza di un erroneo utilizzo delle attrezzature da esso utilizzate.
  7. Il Prestatore d’Opera sarà tenuto a garantire rigorosamente il pieno rispetto della riservatezza e delle regole del segreto a proposito di fatti, informazioni, notizie o altro di cui avrà comunicazione o prenderà conoscenza nello svolgimento dell’incarico affidatogli o in qualsivoglia altro modo. Tali informazioni non potranno in nessun modo essere diffuse a terzi. II Prestatore d’Opera è tenuto a non svolgere attività od azioni che possano recare danno o pregiudizio al Committente;
  8. Il presente contratto avrà inizio il ________ ed avrà termine il __________. L’apposizione di tali termini non costituisce motivo ostativo alla risoluzione anticipata del presente contratto secondo quanto stabilito in esso o negli altri articoli disciplinanti gli inadempimenti. Allo scadere del termine della durata del contratto, questo non si intenderà tacitamente rinnovato dalle parti;
  9. il compenso totale per la prestazione d’opera è quantificato in €………. + contributo previdenziali ed IVA, al netto della ritenuta d’acconto del ___%;
  10. La corresponsione del compenso avverrà attraverso:
  • anticipo di € _______ , pari complessivamente al 50% del corrispettivo mensile all’atto di accettazione dell’incarico da parte del prestatore d’Opera con la sottoscrizione del contratto e saldo del rimanente 50% a fine mese;
  • n. _____ importi mensili che saranno messi in pagamento entro il giorno 5 di ogni mese, a partire dal mese successivo a quello di inizio della prestazione. Ogni pagamento avverrà su presentazione di fattura;
  1. Le spese di viaggio, vitto e alloggio, relative a trasferte debitamente e preventivamente autorizzate dai Committente, o suo incaricato, saranno rimborsate, dietro presentazione di apposita documentazione probatoria, entro 5 giorni, o anticipate in misura forfetaria salvo verifica successiva delle reali spese sostenute;
  2. Il Prestatore d’Opera, per l’attività svolta in base al presente contratto, non è tenuto a stipulare polizza di R.C. professionale per eventuali danni provocati nell’esercizio della propria attività professionale;
  3. AI Prestatore D’Opera è garantita la partecipazione ai corsi di formazione o aggiornamento professionale cui è obbligato dalle norme vigenti nel lasso di tempo entro cui dovrà, come da contratto, svolgere il proprio lavoro in favore del Committente;
  4. AI Prestatore d’Opera è concesso intrattenere, contemporaneamente, più rapporti di collaborazione professionale con altri Committenti o Clienti diversi dal Committente, purché ciò non arrechi in alcun modo danno al Committente o pregiudichi il regolare svolgimento dell’attività prevista nell’oggetto del presente contratto. Il Prestatore d’Opera si impegna a svolgere la propria attività senza porre in essere atti di concorrenza sleale a danno del Committente. Nella fattispecie, al termine del presente contratto, il Prestatore d’Opera si obbliga a non svolgere la propria attività né ad intrattenere in alcun modo rapporti e relazioni di alcun tipo con i Clienti del Committente con i quali dovesse venire in contatto per almeno 18 mesi successivi all’estinzione del detto contratto. In caso di violazione di quanto testé pattuito il Committente sarà facultato ad adire la competente giustizia per invocare il risarcimento del danno eventualmente ricevuto in seguito alla condotta del Prestatore d’Opera;
  5. II contratto individuale potrà essere risolto nei seguenti casi:
  • per scadenza del termine concordato;
  • per revoca da parte del Committente, così come disposto al successivo punto a.1);
  • per morte, interdizione, inabilitazione del Prestatore d’Opera;
  • per rinuncia del Prestatore d’Opera così come disposto al successivo comma b.1);

a.1)  nello specifico il Committente può rescindere il contratto quando si verifichino:

  • gravi inadempienze contrattuali;
  • atti di concorrenza sleale a proprio danno o storno della propria clientela da parte del Prestatore d’Opera;
  • sospensione ingiustificata della prestazione superiore a 15 giorni;
  • commissione di reati tra quelli previsti dall’art. 15 della legge n. 55/90 e successive modifiche;
  • danneggiamento o furto di beni.

In caso ricorra una delle circostanze di cui al punto a1) il Committente può risolvere il contratto, salvo il diritto al pagamento dei compensi maturati fino al momento dell’interruzione. Qualora il Committente intenda far valere il summenzionato articolo, dovrà darne motivata comunicazione al Prestatore d’Opera mediante raccomandata A/r. Il Prestatore d’Opera potrà espletare le procedure di conciliazione come al punto 22 del presente contratto.

b.1) il Prestatore d’Opera può risolvere il contratto con comunicazione scritta spedita mediante raccomandata A/r con un preavviso di 15 giorni. In caso di mancato preavviso il Prestatore d’Opera sarà tenuto a corrispondere al Committente un Indennizzo pari al corrispettivo di……………..mensilità;

  1. II Committente assume la responsabilità civile per i fatti compiuti dal Prestatore d’Opera nell’esercizio delle funzioni strettamente connesse all’incarico ricevuto;
  2. E’ fatto divieto ad entrambe le parti di cedere il presente contratto a titolo gratuito o oneroso, temporaneamente o definitivamente a terzi, senza il consenso espresso, e dato per iscritto, dall’altra parte mediante nota raccomandata A/R. E’ fatto divieto al Prestatore d’Opera di cedere i crediti derivanti dal presente contratto a terzi senza il preventivo assenso scritto del Committente;
  3. Laddove il Committente incarichi il Prestatore d’Opera di svolgere la propria attività al di fuori della sede propria o di quella di studio del Committente, quest’ultimo è tenuto a stipulare, a favore del Prestatore d’Opera idonea polizza infortuni;
  4. In ottemperanza con quanto previsto dalla vigente normativa sulla privacy, il Prestatore d’Opera dichiara, con la sottoscrizione del presente contratto, di autorizzare il trattamento dei propri dati personali ai sensi dell’articolo 13 D. Lgs 196/03. Il Prestatore d’Opera si obbliga inoltre a trattare con riservatezza i dati e le informazioni trasmesse dal Committente o delle quali venisse in possesso durante l’espletamento delle proprie attività, di non divulgarle e di non utilizzarle per scopi diversi da quelli convenuti e funzionali all’espletamento dell’oggetto di cui al presente contratto. E’ comunque diritto del Prestatore d’Opera di trasmettere tali dati e/o informazioni a soggetti delegati ad espletare i servizi connessi con l’oggetto del presente contratto e diffusi esclusivamente nell’ambito delle finalità del servizio reso, previa sottoscrizione da parte di tali soggetti di un impegno di riservatezza in merito ai suddetti dati.
  5. Per i fini previsti dal presente contratto, le parti concordano di prevedere modalità di conciliazione, tentando la bonaria composizione delle controversie di lavoro insorte tra Committente e Prestatore d’Opera, nonché della valutazione di possibili diversità interpretative del presente contratto. A questo fine i contraenti si avvarranno dell’opera di un collegio arbitrale composto da tre membri, uno nominato da ciascuna delle due parti il terzo, con funzioni di presidente, indicato dal presidente dell’Ordine di appartenenza del Committente. In caso di mancato raggiungimento di una soluzione bonaria o di controversie relative all’interpretazione ed esecuzione del presente contratto, le parti dichiarano di accettare la competenza del Foro di ___________________;
  6. II presente contratto, le cui spese di bollo sono a carico del Committente, viene redatto in due originali e sarà sottoposto a registrazione solo in caso d’uso, ai sensi delle disposizioni vigenti.

Data e firma

Il Committente                                                                                          Il Prestatore d’Opera

Spero possa esserti utile e se ti fa piacere puoi scaricarlo anche da qui.

Aspetto le tue considerazioni: ti sembra possa esserti utile?

Scritto da Marzia di Meo

The following two tabs change content below.
Mary Tomasso
Online Business Manager, imprenditrice online, founder di Virtualmente OU, autrice del primo corso in italiano per Assistenti Virtuali e del libro "Cambia Lavoro, Cambia Vita". Fornisco supporto e consulenza a professionisti, imprenditori e aziende che operano online e offline e formo altre persone nel percorso di creazione di una professione indipendente online.