Photo Credit http://www.lovethispic.com/ Photo Credit http://www.lovethispic.com/%5B/caption%5D

Vuoi crearti una professione online mobile e indipendente che ti permetta di lavorare viaggiando?

Come per l’avvio di una qualunque attività indipendente, ci sono degli step da seguire agli inizi per poter creare un’attività di successo. 

Quando le persone mi contattano per sapere come avviare un’attività di Assistente Virtuale, spesso mi chiedono informazioni sulla partita IVA, l’INPS, le tasse, i costi, ecc.

Questi sono tutti elementi importantissimi e che bisogna ovviamente conoscere, ma non sono i primi passi.

Ecco quindi 5 passi iniziali per creare il tuo business online:

Pianifica

Se sei di quelli che pensa o dice “Non sono bravo a programmare e pianificare”, sappi che, come tante altre caratteristiche, non è necessariamente innata, ma si può apprendere – parlo per esperienza! Non tutti siamo ugualmente ordinati, organizzati o metodici, ma la pianificazione non ha a che fare con queste caratteristiche. Si tratta semplicemente di sapere cosa si vuole ottenere, per poter stabilire degli obiettivi a corto, medio e lungo termine e delle azioni mirate al loro raggiungimento. 

Per esempio, immagina di programmare una vacanza in un posto dove non sei mai stato. Innanzitutto sarai preso dall’entusiasmo e per mesi magari continuerai a visualizzare come sarà la vacanza, cosa farai, i posti che vedrai, i momenti di relax…

Avviare un business è un po’ la stessa cosa: pianificalo con entusiasmo visualizzando cosa vorrai fare, dove vorrai arrivare.

Agisci

Agire è essenziale: se non ti muovi non andrai da nessuna parte! La pianificazione ti serve per creare un piano d’azione, che proprio come suggerisce la parola è un piano di azioni che dovrai realizzare ogni giorno per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. 

Queste azioni dovranno però essere verificabili. Quindi tieni un diario, un’agenda, anche solo un foglio sulla tua scrivania con degli action steps, in questo modo instaurerai l’autodisciplina necessaria per andare avanti.

Cerca però di trovare un equilibrio: non autoflagellarti se un giorno non riesci a realizzare una o più azioni…(“Sono un disastro, non ce la farò mai, guarda non sono neanche riuscito a seguire il piano…”). Lo scopo non è essere ultra esigenti con se stessi, ma sapere che si è dato il meglio sempre e comunque.

D’altra parte, però, cerca di non essere troppo “libertino” (“E’ da una settimana che non guardo il piano d’azione, ma sì, non è niente, lo riprendo lunedì…”)

Considera il piano d’azione come una guida, non come un pesante fardello ma neanche come un foglio di carta in più sulla tua scrivania!

Mantieni il focus

Questa è forse una delle sfide più difficili, perché siamo circondati da un gran numero di distrazioni, e la maggior parte non vengono neanche da fuori, ma dal nostro dialogo interno “Non ce la farò mai…Le cose non stanno andando come programmato…Forse ho sbagliato a pensare di potercela fare…Sono proprio sfortunato…” Ti risulta familiare?

E poi ovviamente ci sono i famigliari, gli amici, che ti consigliano di cercare un posto fisso, di fare attenzione, ecc.

Qualunque siano le tue distrazioni, è fondamentale non perdere mai di vista la meta e rimanere focalizzati al 100% sul raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Un piccolo “segreto” che ho imparato dalle mie varie letture, corsi, seminari, ecc. sulla motivazione e il pensiero positivo, è che quando questo succede, perché succede…bisogna invertire la tendenza.

Se la mente ti sta dicendo “Non ce la farò” (la mente fa queste cose perché non le piacciono troppo i cambiamenti, le piace vivere in maniera abitudinaria, quindi ti boicotterà!), appena percepisci questa vocina, prima che si sia trasformata in un’emozione come la paura, imbroglia la tua mente: mandale una bella immagine del tuo nuovo io, del tuo nuovo futuro come imprenditore, con il tuo nuovo business, immaginati contento, realizzato, facendo un lavoro che ami e in piena libertà. Funziona!

Trova un mentore

Agli inizi probabilmente ti verrà spontaneo voler risparmiare e penserai che puoi farcela solo con le tue forze. Invece proprio in questa prima fase, sarà di fondamentale importanza seguire le orme e i consigli di professionisti già avviati su questo cammino e che possono mettere a disposizione la propria esperienza, anche per evitare di incappare in errori da principiante. 

Seguire i passi di qualcun altro non significa assolutamente mettere da parte la propria capacità o la propria creatività. Significa semplicemente percorrere il cammino più logico e conveniente per te e per il tuo business.

Quando avrai acquisito una buona dose di pratica e sarai in grado di avanzare autonomamente, inizia pure a sperimentare altre strategie!

Sii paziente

Il primo istinto potrebbe essere quello di cercare di produrre di più, lavorare di più, per guadagnare il più possibile. Ricorda invece che il grande vantaggio di creare un’attività in proprio, è quello di poterla plasmare alle tue esigenze, i tuoi ritmi, i tuoi tempi, in modo che ti possa permettere di vivere e non solo lavorare. 

Fuggi anche dalla tendenza di accettare qualsiasi tipo di collaborazione per paura di non trovare di meglio: valuta bene i progetti che accetterai, perché questi occuperanno il tuo tempo e faranno parte delle tue attività quotidiane, è bene che sia qualcosa che ti appassiona e con persone con le quali puoi lavorare con piacere.

Se l’obiettivo che ti eri fissato all’inizio è qualcosa in cui credi veramente e ti ci sarai dedicato con una buona strategia, il successo arriverà, è solo questione di tempo: normalmente i primi risultati arrivano dopo circa 6 mesi dall’avvio dell’attività.

Quindi, non essere impaziente: ricorda sempre che il tuo obiettivo ha bisogno di tempo, cura e… pazienza!

The following two tabs change content below.

Mary Tomasso

Online Business Manager, imprenditrice seriale, co-founder e titolare di Virtualmente OU, autrice del primo corso in italiano per Assistenti Virtuali e del libro "Cambia Lavoro, Cambia Vita". Fornisco supporto e consulenza a professionisti, imprenditori e aziende che operano online e offline e formo altre persone nel percorso di creazione di una professione indipendente online.